Quando è necessaria la convergenza dell’auto?

Posted by on Apr 16, 2014 in Consigli da PG | 0 comments

QUANDO E’ NECESSARIA LA CONVERGENZA?

  •  Il principale difetto è l’usura non uniforme e più veloce dello pneumatico.

Se l’usura sarà maggiore nella parte interna, l’angolo di convergenza sarà divergente cioè troppo aperto; al contrario se siamo in presenza di una maggiore usura esterna, le ruote saranno convergenti cioè chiuse.

Se invece siamo in presenza di una “staratura”  degli angoli di campanatura l’usura sarà molto più accentuata proprio nei primi centimetri del bordo del pneumatico. Con usura interna l’angolo di campanatura sarà negativo cioè troppo chiuso; al contrario con usura esterna l’angolo sarà positivo cioè troppo aperto.

Quando abbiamo una convergenza o campanatura molto starata l’usura anomala dei pneumatici avviene anche dopo pochissimi km (10’000/15’000).

Per questo consigliamo sempre un controllo visivo e della pressione ogni 2 mesi da un tecnico specializzato che potrai trovare da noi gratuitamente.

Un altro difetto ricorrente si manifesta quando la vettura presenta sbandamenti anomali con derive verso dx o sx, mentre si sta percorrendo un rettilineo, o scarsa stabilità in curva, oppure lo sterzo risulta delineato.

DA COSA E’ PROVOCATA LA STARAZIONE DEGLI ANGOLI DI CONVEGENZA?

In generale è tutto causato da possibili urti ai quali le gomme e i cerchi sono soggetti, (buche, avvallamenti, cordoli, marciapiedi), ma anche veri e propri incidenti stradali. Altre cause sono la sostituzione di parti meccaniche, come le sospensioni, bracci oscillanti, testine sterzo, scatola guida, ecc…

Cause in percentuale minore possono essere anche difetti di impostazione dei valori del costruttore del veicolo o errata regolazione dell’operatore per cause come la inesperienza o attrezzature non ben tarate.